Escursioni – norme antiCOVID-19

Per partecipare all’escursione/lezione , il partecipante dichiara di:

  • conoscere il decreto legge n. 6 del 23 febbraio 2020, articolo 1, lett. h) e i) convertito, con modificazioni, dalla legge 5 marzo 2020, n.13 e conoscere il decreto legge 25 marzo n.19 art. 2 lett. d) e), che precludono l’accesso ad ogni attività a chiunque negli ultimi 14 giorni sia a conoscenza di aver avuto contatti con soggetti risultati positivi al COVID-19 o provenga da zone a rischio secondo le indicazioni dell’OMS ed a chiunque sia risultato positivo al COVID-19;
  • sapere che in presenza di febbre (oltre 37.5°) o altri sintomi influenzali non può effettuare l’escursione e ha l’obbligo di rimanere al proprio domicilio e di chiamare il proprio medico di famiglia e l’autorità sanitaria;
  • non essere attualmente positivo a COVID-19;
  • impegnarsi a rispettare tutte le disposizioni delle Autorità e le norme comportamentali indicate dalla guida e/o istruttore (in particolare mantenere la distanza di sicurezza, osservare le regole di igiene e tenere comportamenti corretti nei confronti degli altri partecipanti);
  • impegnarsi a far presente immediatamente alla guida e/o istruttore componenti del gruppo che non rispettino tutte le indicazioni date;
  • impegnarsi ad informare immediatamente la guida e/o istruttore in caso di qualsiasi malessere o sintomo influenzale dovesse sopravvenire durante l’escursione;
  • consentire il contatto fisico con la guida e/o istruttore (se possibile sempre mediato dai dispositivi di sicurezza sanitari) qualora sia stato vittima di un incidente, abbia bisogno di aiuto per prevenire che questo si possa verificare o semplicemente si trovi nel corso dell’escursione guidata e/o lezione in una situazione di reale e oggettiva difficoltà nel risalire sul kayak/sup e proseguire con la pagaiata, e/o sul natante in genere.